I campi di lavanda più belli della Provenza

Vedere i campi di lavanda durante la fioritura non ha prezzo, da tempo sognavamo questa meta e finalmente possiamo spuntarla dalla nostra lista. Se come noi ti piace non sprecare nemmeno un minuto di tempo durante i tuoi viaggi, allora continua a leggere per trovare tutte le coordinate esatte dei campi di lavanda: da Valensole a Puimoisson.

Ricordiamo che il mezzo migliore per girare i campi di lavanda è l’auto, dal momento che si tratta di strade di campagna, l’autonomia è essenziale.

Il periodo migliore per vedere i campi di lavanda in Provenza

Prima di mostrarvi i campi di lavanda è bene conoscere il periodo migliore per visitarli durante la fioritura.

Il quale va da metà giugno nelle zone più basse (Vallée du Rhône, Luberon, Valensole) e prosegue fino a fine luglio nelle zone più alte (Plateau d’Albion, Montagne de Lure, Baronnies, Diois).

La raccolta della lavanda dipende dall’igrometria, cioè dall’umidità dell’aria. Quindi un lungo periodo senza pioggia può anticipare la raccolta di qualche giorno, mentre un temporale può ritardarla di altrettanto. Noi siamo venuti a Valensole il 21 luglio e abbiamo goduto dei campi di lavanda proprio poco prima che li tagliassero.

Però è bene informarsi prima della partenza, tramite gli uffici turistici delle zone in cui desiderate recarvi. Noi abbiamo monitorato la fioritura anche grazie a Les Routes de la Lavande.

I campi di lavanda più instagrammabili della Provenza

Campo di lavanda Angelvin

Il più famoso campo di lavanda su Instagram appartiene all’azienda Angelvin.

In genere questo campo (essendo molto gettonato) lo tagliano quasi per ultimo, noi lo abbiamo visto tagliato sabato 24 luglio (nel pomeriggio).

Coordinate: 43.822571, 5.936822

Campo di lavanda e girasoli

Questo campo si trova vicinissimo all’azienda precedentemente citata ed appartiene all’azienda Terraroma. Uno splendore per gli occhi con questi colori favolosi. L’incontro tra i girasoli a sinistra e la lavanda a destra.

Coordinate: 43.819785, 5.933088

Campo di lavanda con montagna sullo sfondo

Ecco uno dei campi di lavanda più belli e più viola che abbiamo trovato! Senza contare la bellissima montagna a fargli da sfondo!


Coordinate: 43.886029, 6.053046

Puimoisson

Questo campo è di proprietà privata! Quindi prestate maggiore attenzione a non calpestare la lavanda. Pensate che questa foto è stata scattata mentre la stavano tagliando 🤣 in lontananza si vedono anche i trattori.

Coordinate: 43.895698, 6.112680

Qualche ultimo consiglio:

  • Vieni a scattare all’alba o al tramonto, le luci sono migliori.
  • Indossa abiti che contrastino il viola, per risaltare nella foto.
  • Posiziona la macchina fotografica lontananza e utilizza lo zoom, restringendo il campo visivo lo sfondo risulterà più grande.
  • Fate molta attenzione agli insetti, non troverete solo le api ma anche ragni che si mimetizzano tra un cespuglio di lavanda e l’altro.

Souvenir dalla Provenza:

Non solo fotografie, amiamo immergerci nei prodotti locali ed è per questo che ci siamo ritagliati mezza giornata per assaporare e acquistare i nostri souvenir.

Abbiamo acquistato:

  • Il miele alla lavanda (durante gli assaggi lo abbiamo trovato ottimo tanto da comprarne due vasetti)
  • Qualche calamita (quelle non mancano mai)
  • Qualche strofinaccio per la cucina, un po’ di sapone (tipico provenzale)
  • L’olio essenziale alla lavanda spica bio (il quale è stato davvero utile per Giulia, che lo ha da subito utilizzato per curare la puntura di un’ape. E’ un’olio essenziale analgesico cutaneo, antibatterico, antimicotico, neurotonico, antinfiammatorio e cicatrizzante)
  • Un profumo da donna (Giulia ne era innamorata)
  • L’olio essenziale di lavandin e il diffusore (da utilizzare come profumo per la casa)
  • Una piantina di lavandin (acquistata da Terraroma)
  • E infine non potevano mancare i sacchetti profumati alla lavanda (da utilizzare all’interno di armadi e cassetti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *